I santi venerati

Torna alle Gallerie Fotografiche

Mosaico absidale di San Pio X Spoglie di San Claudio Sacro cuore di Maria Sacro cuore di Ges¨
San Claudio: Il corpo del martire dodicenne San Claudio fu ritrovato nel cimitero di Priscilla, presso la via Salaria nuova, il 4 aprile 1804. Il suo sepolcro era chiuso da una lapide, attualmente conservata nei musei Vaticani con la scritta CLAUDIUS PROVINICIALIS.
Estratte le ossa dal sepolcro, furono dapprima date a mons. Emanuele de Gregorio, futuro vescovo tuscolano, e da questi al p. Luigi Ricasoli, gesuita, che l'8 maggio 1870 le pass˛ solennemente al nobile collegio di Mondragone, tra Frascati e Monte Porzio Catone.
In quell'occasione, le spoglie del Santo furono ricoperte della maschera di cera e di abiti sontuosi.
Il 9 luglio 1977, essendo ormai chiuso il Collegio Mondragone, i padri gesuiti donarono il corpo di San Claudio alla Parrocchia San Pio X.
Viene celebrato il 9 luglio, data della sua traslazione in parrocchia.

Torna alle Gallerie Fotografiche